mercoledì 25 luglio 2012

Plumcake classico ma gustoso e leggero, con olio di semi!

I plumcakes così come i ciambelloni e le crostate, sono dolci fantastici che per me fanno parte di quella categoria così tanto comune ed ormai sulla bocca di tutti ovvero: "Comfort food"!
Io trovo infatti che questi dolci, seppur nella loro semplicità, siano gustosi, buoni, "confortevoli" appunto e soprattutto non passeranno mai di moda perchè sono i tipici dolci fatti in casa, le cui ricette si tramandano di madre in figlia.

Ingredienti:
3 uova medie
270 gr di farina 00 setacciata
270 gr di zucchero semolato
1 bustina di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale fino
1 tazzina di olio di semi
2 tazzine di latte
zucchero a velo q.b.

Procedimento: 
Accendere il forno a 170°, nel nostro caso elettrico con funzione  tutto ventilato.
Separare gli albumi dai tuorli e versarli in una ciotola, montarli con le frustine elettriche a neve ferma con un pizzico di sale, quindi riporli in frigo per il momento.
In un'altra ciotola mettere i tuorli, lo zucchero e la tazzina di olio e montare con le frustine elettriche a velocità media per amalgamare tutto.
Versare la farina setacciandola assieme al lievito ed aggiungere le 2 tazzine di latte, montare bene per ottenere un composto senza grumi.
Riprendere dal frigorifero gli albumi ed incorporarli al composto ottenuto ma molto delicatamente con una spatolina per non farli smontare, con movimenti leggeri dal basso verso l'alto.
Imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake e versarvi dentro il composto.
Cuocere in forno già bello caldo per circa 45 minuti.
Quando il plumcake sarà cotto lasciarlo 10/15 minuti nel forno spento e con lo sportello leggermente aperto, quindi prelevarlo dal forno e dallo stampo e metterlo su una gratella a raffreddare del tutto.
Prima di servirlo su un piatto da portata, spolverizzarlo con zucchero a velo.


32 commenti:

  1. ....sì sì è vero la semplicità spesso è la miglior qualità...che buono una fettina a colazione mi ci vorrebbe!!!Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì difatti le ricette di questi dolci classici e semplici, che prendo dai ricettari di mia mamma, hanno un gusto diverso, di casa direi! :))))

      Elimina
  2. Si infatti noi lo mangiamo tutte le mattine e non ci stanca mai!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo anche io potrei mangiare ciambelloni, crostate e plumcake e non mi stancherebbero mai!!!

      Elimina
  3. Ciaooo!
    Evviva a la semplicità e il comfort food!!
    E' avanzata qualche briciola?!
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Semplice, buono e sano. Ottimo per colazione, merenda e alla sera davanti alla tv. Ti superi sempre nelle tuepreparazioni! Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo gentile!!!! come dico sempre facciamo cose semplici ed alla portata di tutti :D ^.^ gnammmmmm!!!!

      Elimina
  5. la semplicità ripaga sempre.....bbbbuono !!!

    RispondiElimina
  6. La seplicità non stanca mai e non delude mai....gnammy! bellissimo! buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero difatti siamo sostenitrici delle cose semplici e buone :)))) buonissima giornata anche a te!!!

      Elimina
  7. e la foto della fetta????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno Barbapapà ha fatto in tempo ad essere fotografato che il plumcake è stato confezionato per essere portato dai miei genitori :)

      Elimina
  8. hai ragione..un dolce semplicissimo ma buonissimo...

    RispondiElimina
  9. Hai prorpio ragione, la semplicità paga sempre!!!! Meravigliosa ricetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie, l'ho "prelevata" dal ricettario di mia madre :)))

      Elimina
  10. Per la prima colazione prediligo dolci semplici come ciambelle, muffin o plum cake !!!
    Ottima questa tua versione del plum cake !!!
    Le ricette della mamma sono sempre le migliori!!
    Un bacio Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' vero cara Carmen, io questi dolci li adoro in tutti i momenti della giornata!!!!! :)))) buona giornata!

      Elimina
  11. è proprio vero la semplicità non stanca mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, alla fine con pochi ingredienti vengono fuori dolci buonissimi :)))

      Elimina
  12. Ne sento il profumino fino a qua... certo che le cose semplici sono sempre le più buone!!!

    RispondiElimina
  13. ohhhh ... *.* ho l'acquolina ...
    mi piace tantissimo il tuo blog .....
    mi sono iscritta tra le tue follower .. mi farebbe molto piacere averti tra le mie ..
    kiss kiss
    MonA <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta nel nostro blog e grazie mille, è un piacere^.^ passo subito a curiosare nel tuo :)

      Elimina
  14. Gnam,Gnam, ti rubo la ricetta,posso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciai Liciaaaaaa:))) certo ruba pure, le ricette sono qui apposta :)

      Elimina
  15. concordo pienamente...questi classici sono sempre le migliori ricette, sarà che sono il ns patrimonio culinario-culturale ma non c è pasta da zucchero o colorante che tenga!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mimi, hai ragione anche io la penso così :)))) Anche a me ogni tanto piace pasticciare con la pasta di zucchero e coloranti vari ma alla fine quello che davvero mi dà soddisfazione è sentire in bocca sapori tradizionali classici :)

      Elimina
    2. Io ho seguito alla lettera le dosi ma dopo 1 ora in forno a 180° è rimasto completamente crudo...ho dovuto buttarlo :(

      Elimina
    3. Ciao, devo dire che mi dispiace davvero molto, a me non è mai capitato e non capisco cosa possa essere successo. Possibile che forse hai impostato male il forno? Te lo chiedo in quanto la ricetta è collaudata da me e da mia mamma ormai da anni. Io ho un forno elettrico e lo imposto su statico tutto ventilato e metto il dolce a cuocere sulla seconda griglia partendo dal basso, ma come ho scritto nella ricetta ogni forno ha le sue caratteristiche!

      Elimina