martedì 5 marzo 2013

Nuova collaborazione e Ciambellone allo yogurt e caffè con Bacche di Goji!

Oggi il Barba pasticcetti blog vuole parlarvi della nostra nuova collaborazione.
Un dono molto gradito perchè come detto in tanti altri precedenti post, riguardanti le varie collaborazioni ricevute, siamo molto curiosi di sperimentare dei prodotti mai provati prima, nella maggior parte dei casi in quanto non facilmente reperibili nei market dove ci serviamo abitualmente.
Protagoniste assolute di questo post odierno sono le Bacche di Goji di cui alcuni di voi avranno sentito parlare, altri un pò meno, pertanto eccoci qui a spiegarvi di cosa si tratta ma per qualsiasi informazione molto più dettagliata potete visitare il sito ufficiale.


Già il nome di queste bacche è curioso ed attira subito la nostra attenzione, personalmente ne ho sentito parlare in tv ed anche viste utilizzate in ottime ricette in diversi blog.
Sono così andata a curiosare sia nel sito ufficiale per capire nello specifico di cosa si trattasse e sia nel web per saperne di più.
Queste bacche crescono spontaneamente in Cina e nelle alte valli dell’Himalaya e della Mongolia, ma già da diverso tempo anche nei paesi occidentali se ne stà facendo un largo uso in quanto accurati studi hanno permesso di scoprire che all'interno di questi piccoli frutti rossi c'è un potenziale davvero degno di nota. Vitamina C, B1 e B2, minerali, aminoacidi, sostanze dalle proprietà anti-invecchiamento, antiossidanti, zinco sono solo una minima parte di ciò che è racchiuso in queste piccole deliziose e portentose bacche.
Fresche, trasformate in succo, lavorate sino ad ottenerne una confettura o essiccate sono una fonte inesauribile di salute.
Sono rimasta molto colpita quando ho letto che (cito quasi testualmente) in esse sono presenti ben quattro polisaccaridi bioattivi capaci di attivare il sistema immunitario ed aiutarlo nel distinguere tra cellule sane e cellule malate, soprattutto nelle patologie degenerative, come cancro e Alzheimer.
La natura è meravigliosa e ci offre davvero moltissimo per la cura della nostra salute nonchè per la prevenzione di malattie.

Andando poi sul sito ufficiale: http://www.goji.it/ dell'Azienda (che ci ha gentilmente omaggiati di una capiente confezione di bacche Goji essiccate) si possono apprendere molte importanti informazioni riguardanti i piccoli frutti rossi, possiamo trovare tabelle che ce ne illustrano il contenuto, le funzioni, le modalità d'uso e tante altre nozioni interessanti.
Sono altresì rimasta affascinata da queste bacche e così ho voluto anche testarle per capirne fino in fondo la bontà e le grandi proprietà in esse contenute.
Abbiamo ricevuto in dono, e di questo ne siamo contenti ed onorati, una confezione di Bacche di Goji essiccate.
 Al tatto e masticandole sono durette, alla vista sono di colore rosso scuro mentre come sapore sono simili ad altre bacche ( come  more e mirtilli ) e devo dire che mi sono piaciute ma prima di gustarle preferisco ammorbidirle un pò in acqua bollente fino a quando diventano tenere.
Ovviamente non potevo non provarle subito e così le ho utilizzate per un dolcetto per la prima colazione, mangiate al mattino infatti ci danno la carica per tutta la giornata!



Ingredienti:
3 uova medie
375 gr di zucchero semolato
200 gr di farina di Riso il Molino Chiavazza
100 gr di Farina 00 setacciata
1 vasetto di yogurt al caffè
1/2 bicchiere di latte a temperatura ambiente
125 ml di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito in polvere per dolci
4 cucchiai colmi di caffè (in polvere e non liquido)
zucchero a velo q.b.
1 ciotolina di Bacche di Goji ( ne ho pesate circa 80 gr).

Procedimento:
Accendere subito il forno (180° se a gas) nel nostro caso elettrico impostato sullo statico tutto ventilato, seconda griglia partendo dal basso a 170°/180°.
Scaldare dell'acqua in un pentolino e farla diventare bollentissima, tuffarvi dentro le bacche di Goji fino a quando le vedrete e le sentire al tatto, ammorbidirsi quindi scolarle e porle su un fazzoletto di stoffa per farle asciugare.
In un robot da cucina o in una ciotola capiente con le frustine elettriche o come nel nostro caso in una planetaria con la frusta a forma di foglia a velocità 5, mettere le uova, l'olio di semi e lo zucchero e sbattere bene per 3 minuti circa.
Passato questo tempo fermare il tutto ed aggiungere al composto lo yogurt ed il caffè, riprendere a sbattere per altri 2 minuti alla stessa velocità e nel frattempo setacciare entrambe le farine
Fermare di nuovo il tutto ed aggiungerle al composto con il lievito e tutto il latte.
Riprendere a sbattere per ulteriori 2/3 minuti. Imburrare ed infarinare intanto uno stampo antiaderente a forma di ciambella oppure utilizzare uno stampo in silicone e versarvi dentro il composto unendovi le bacche e mescolando nel frattempo con un mestolo per spargerle bene ed uniformemente.
Infornare e lasciar cuocere per circa 45/50 minuti ( controllate comunque sempre la cottura interna prima di spegnere il forno). Appena pronto prelevare il dolce dal forno e farlo freddare nel suo stampo su una gratella in modo che al di sotto circoli l'aria.
Quando freddo prelevarlo dallo stampo e servirlo su un piatto da portata spolverizzandolo con zucchero a velo.


Lo stampo utilizzato è della Silikomart!

46 commenti:

  1. Che bella spiegazione, mi hai proprio incuriosito. E che splendido dolce, questo stampo è davvero fantastico. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie amica mia :D Ed il dolce è pure buono, io amo alla follia il caffè ma solo nei dolci, difatti non lo bevo mai!!! Un mega abbraccio!

      Elimina
  2. Questo ciambellone è davvero una torta da regina! Buono, sano.. e io adoro le bacche di Goji! Complimenti tesoro mio.. sei sempre straordinaria! TVTTTB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Ely dolcezza mia :D Anche io da quando le ho assaggiate le ho trovate molto buone e vado sempre a rubacchiarle in cucina :))))) Un bacione affettuoso amica mia :) TVTB!

      Elimina
  3. Amica mia e bellissimo il ciambellone che hai fatto anch io ho la collaborazione con questa aziende le loro bacche sono fantastiche e buone;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ombretta di vero cuore! Tutto merito dello stampo che è un portento :) lo adorooooooo!!!! Evviva le bacche allora :D

      Elimina
  4. Complimenti per questa preziosa collaborazione e per il ciambellone reale!!!! Troppo carino lo stampo. Un bacione ragazzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie amica nostra carissima!!! E' vero lo stampo piace un sacco anche a me :D E le bacche sono molto gustose, assicurato al 100% :D Bacioni!

      Elimina
  5. Ciao Luna!! continuo a sentir parlare di queste bacche... ma sai se sono senza glutine??? GRAZIEEE!!!!
    Bacio!
    PS: stupendo ciambellone!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie super Roberta! Come vedi Renato (nel messaggio sotto il tuo) ha risposto alla curiosità che ci hai proposto! :) Grazie Renato :)

      Elimina
  6. io li compro in erboristeria le bacche di goji,sono veramente un tocca sana per il nostro organismo...che meraviglia ti è venuto questo dolce,è ufficiale,voglio quel stampo...sbasciutzi:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tina per la dritta :) a tutti i negozi possibili ed immaginabili avevo pensato ma come una scema scemissima mica ho pensato all'erboristeria!!!! Madò!!!!!! Ihihihi lo stampo è della Silikomart, bellissimo!!!!!!!

      Elimina
  7. E' l'alimento con i maggiori antiossidanti in assoluto. Io e mia mamma le prendiamo ormai da due anni regolarmente. Sono fantastiche e fanno sentire bene dal primo momento. Anch'io le ho comperate nel goji shop Lindenberg online goji.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Renato per i tuoi commenti e ti diamo un grandissimo benvenuto tra noi :) Di sicuro appena finite queste comincerò anche io a comprarle ^.^

      Elimina
  8. Stupendo questo ciambellone, chissà che delizia! :D Le bacche goji sono buonissime e questa collaborazione mi piace proprio tanto, complimenti! :D Un abbraccio forte forte e buona giornata! :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie sì era davvero buono, a colazione poi...mega zuppone nel lattuccio!!!!!!! Ottima collaborazione e comincerò di sicuro ad acquistarle finite queste :) Bacioni amica mia carissima!

      Elimina
  9. bellissima collaborazione e davvero interessante ciò che hai scritto per farci scoprire cose nuove su questi prodotti!!
    brava e il ciambellone deve essere buonissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie Barbaruccia :) Sì il ciambellone era davvero buono, io poi sono di parte perchè adoro i ciambelloni alla follia :D E grandi bacche sono queste, golose e gustose!

      Elimina
  10. Buone vero?
    Che bello lo stampo che hai usato sembra una corona perfetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ottime direi :D Grazie di cuore, lo stampo è della Silikomart serie cattedrale :) lo adoro!!!

      Elimina
  11. Troppo bello questo ciambellone! :D Complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie Ennio :D il silicone fà miracoli!!!! :))))) Un grande abbraccio!

      Elimina
  12. non conoscevo queste bacche e mi hai incuriosita...la questa torta allo yogurt mi fa venire fameeeeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Hariel :) sono molto buone ti assicuro e nel ciambellone ancora di più :D

      Elimina
  13. le ho prese da poco e aspettavo una bella ricetta come la tua per poterle utilizzare!!!!
    Complimenti anche per lo stampo è stupendo :-)
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero amica bella :) Sono contenta se la mia ricetta può esserti di ispirazione :) Lo stampo anche io lo adoro :)))))))

      Elimina
  14. Mi stanno incuriosendo tantissimo le bacche di goji e il tuo ciambellone, oltre che buono, ha un aspetto meraviglioso. Lo stamo è fantastico. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazia Giovannuccia :) sono molto golosa di ciambelloni e queste bacche sono ottime, gustose anche da essiccate :) e se in futuro vedremo i miglioranti di salute ancora meglio ^.^

      Elimina
  15. Non le conosco queste bacche ma le vedo su tanti blog, sono proprio curiosa di provarle! Che bella questa ciambella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero buone ti assicuro :) il sapore è ottimo ed anche se le sgranocchi essiccate senza ammorbidirle, sono deliziose :D Grazie mille e tanti bacetti :)

      Elimina
  16. Che meraviglioso ciambellone!! Poi quello stampo e' davvero bello!!!
    Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie cara Lara :) Adoro anche io gli stampi dalle forme particolari ed il ciambellone poi è il mio dolce preferito (assieme alla crostata) pertanto non potevo non utilizzare queste bacche per farne uno :)

      Elimina
  17. Strepitosa questo ciambellone! non conoscevo queste bacche! le devo provare...bello anche lo stampo!
    un mega bacio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie di cuore! Sono davvero ottime queste bacche anche mangiate così essiccate, una tira l'altra! Lo stampo anche io lo adoro, ma del resto della Silikomart adoro tutto!!!! :D

      Elimina
  18. Che ciambellone....stampo stupendo, ricetta meravigliosa, spiegazione delle bacche incredibilmente stuzzicante, insomma....sei bravissima :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie Daniela :) mi fai arrossire così :))))))))))) Un grandssimo abbraccio :D

      Elimina
  19. wow che bella ricetta ragazzi...mmm...mi ispira proprio....
    se passate c'è qualcosa per voi!un bacione amici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie Ely, io poi sono grande mangiatrice di ciambelloni a colazioni :D Grazie passiamo subito :)

      Elimina
  20. mamma mia ma è semplicemente .... gnam gnam ....
    un ciambellone così io lo sogno !
    buon venerdi !
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie super Isa :)))) Adoro il caffè nei dolci per non parlare del ciambellone che è il mio dolce preferito! Quanto vorrei che tu potessi gustarne una bella fettona :)

      Elimina
  21. Fantastico il ciambellone e complimentissimi per la collaborazione!

    RispondiElimina