martedì 21 febbraio 2017

Vellutata di cavolfiore e patate e di finocchi e patate!

Adoro le vellutate e negli ultimi tempi, dato il freddino che si è fatto sentire più intenso qui a Roma, le ho fatte spesso, in particolar modo quella di finocchi e patate.
E' stata un successo anche quando l'ho proposta ai miei genitori, a mia sorella ed alla mamma del mio compagno Blade, si sono leccati i baffi!
Anche la seconda col cavolfiore è molto buona, se poi entrambe accompagnate da crostini e speck o prosciutto crudo per fare il contrasto dolce/salato, sono ancora meglio!


Ingredienti per la vellutata di cavolfiore e patate:
1 cavolfiore medio (il classico bianco o quello viola)
3 patate medie a pasta gialla
1/2 scalogno
brodo vegetale q.b.
20/30 gr di farina di riso
pepe nero macinato q.b.
sale fino q.b.
erba cipollina essiccata q.b.
2 fettine di speck o di prosciutto crudo
1 fettina di pane 

Procedimento:
Preparare il classico brodo vegetale, nel mio caso ho utilizzato: carota, zucchina, cipolla, pomodoro oblungo, costa di sedano, patata e sale fino.
Pelare le patate, tagliarle a dadini e metterle a cuocere in un tegame largo assieme alle cimette del cavolfiore pulito e lavato ed aggiungere lo scalogno tritato finemente, quindi coprire interamente con il brodo e far cuocere con coperchio chiuso, sino a quando sia le patate che il cavolfiore si saranno ammorbiditi per bene.
Aggiungere via via il brodo qualora quello presente nel tegame, si restringesse troppo.
Una volta raggiunta una consistenza molto morbida, versare la farina di riso per far addensare il tutto, salare e pepare quindi mescolare e passare al mixer oppure ridurre a crema con il minipimer.
Passare infine il composto in un setaccio e filtrare la vellutata versandola di nuovo nel tegame di cottura quindi grigliare su una piastra, lo speck o il prosciutto crudo, su ambo i lati.
Tagliare il pane ottenendo dei cubetti che andranno tostati in una padella antiaderente.
Versare la vellutata in cocottine di terracotta, cospargere con erba cipollina, aggiungervi lo speck o prosciutto crudo che sia ed i crostini di pane.


Ingredienti per la vellutata di finocchi e patate:
2 finocchi medi
3 patate medie a pasta gialla
1/2 scalogno
brodo vegetale q.b.
20/30 gr di farina di riso
pepe nero macinato q.b.
sale fino q.b.
erba cipollina essiccata q.b.
1 fettina di pane

Procedimento:
Preparare il classico brodo vegetale, nel mio caso ho utilizzato: carota, zucchina, cipolla, pomodoro oblungo, costa di sedano, patata e sale fino.
Pelare le patate, tagliarle a dadini e metterle a cuocere in un tegame largo assieme ai finocchi lavati, puliti e tagliati a piccoli pezzi ed aggiungere lo scalogno tritato finemente, quindi coprire interamente con il brodo e far cuocere con coperchio chiuso, sino a quando sia le patate che i finocchi si saranno ammorbiditi per bene.
Aggiungere via via il brodo qualora quello presente nel tegame, si restringesse troppo.
Una volta raggiunta una consistenza molto morbida, versare la farina di riso per far addensare il tutto, salare e pepare quindi mescolare e passare al mixer oppure ridurre a crema con il minipimer.
Passare infine il composto in un setaccio e filtrare la vellutata versandola di nuovo nel tegame di cottura, tagliare il pane ottenendo dei cubetti che andranno tostati in una padella antiaderente.
Versare la vellutata in cocottine di terracotta, cospargere con erba cipollina e aggiungervi i crostini di pane.

14 commenti:

  1. ADORO LE VELLUTATE MA NON HO MAI PROVATO CON I FINOCCHI, GRAZIE PER IL TUO CONSIGLIO, PROVERO'!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara! Provala, è divina! L'ho preparata per un pranzo con la mia famiglia e mia suocera, si sono leccati tutti i baffi :)

      Elimina
  2. molto delicata e gustosa!!!con la farina di riso è buonissima!! bacioni cara buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :) La farina di riso funge da addensante ed è vero essendo leggera ed impalpabile, non appesantisce!

      Elimina
  3. Mi andrebbero bene, visto che tra freddino e influenza sono ko.
    Non saprei quale scegliere però, quasi quasi un assaggio di entrambe :)
    Un bacino....da lontano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia Danieluccia, fossimo vicine te le porterei entrambe e vedresti come ti risolleveresti salute e morale!!!!

      Elimina
  4. Buonissime entrambe!!! ma per la vellutata di cavolfiori e patate potrei fare un salto subito a Roma!!!!
    Un abbraccio
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Tra le due la mia preferita è quella con i finocchi, ma anche quella col cavolfiore è ottima :D

      Elimina
  5. Deliziose le velluttate io le adoro!!!
    Mi piacciono tutte e due le tue versioni :-P
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici!!! Poi tra l'autunno e l'inverno ne faccio grandi scorpacciate ^_^

      Elimina
  6. con il freddo che è tornato questa sera la vellutata è perfetta! deliziose le tue proposte!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, in effetti fa freddino anche qui a Roma, quale miglior scusa per gustarla?

      Elimina
  7. Gustosissima! sono sicura che mi piacerebbe tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sono due versioni ma entrambe deliziose, anche se la mia preferita è quella con i finocchi :)

      Elimina