Casatiello Mon amour di mia suocera!


Stamattina sono a casa, niente lavoro e così ecco una ricetta salata!
Eh sì lo sò i Barbapasticcetti propone quasi sempre ricette dolci ma uno strappo alla regola in questo blog devo farlo per forza in onore del Casatiello fatto da mia suocera; non potevo non pubblicarlo.
E' troppo buono, divino ed ottimo!


Ingredienti: 
500 gr di farina 00
150 gr di formaggi duri a piacere
10 gr di cubetto di lievito
50 gr di pancetta
50 gr di prosciutto cotto
3 uova medie a temperatura ambiente
sale fino
olio evo
acqua tiepida

Procedimento: 
Su un piano da lavoro disporre a fontana tutta la farina e nell'incavo al centro versare un poco di acqua tiepida con olio, sale ed il lievito facendolo sciogliere per bene.
Tagliare a pezzetti il prosciutto cotto, la pancetta e tutti i formaggi ed incorporarli alla farina. Impastare con le mani il tutto per una decina di minuti o comunque fino a quando l'impasto risulterà asciutto ed omogeneo.
Metterlo in una ciotola e coprirlo con un telo, farlo lievitare per un paio di ore buone.
Passato questo tempo, accendere il forno a 180°, nel suo caso elettrico ventilato.
Lavorare l'impasto ancora per qualche minuto, prelevare una piccola quantità di pasta e lasciarla da parte in una ciotolina.
In uno stampo disporre il resto dell'impasto ponendolo a forma di ciambella, lasciarlo riposare un'altra ora piena.
Porre le 3 uova sulla ciambella distanziandole ugualmente l'una dall'altra e con la pasta messa da parte, coprirle formando su ognuna una sorta di croce.
Infornare e cuocere per una mezz'ora, nel suo caso.
Una volta sfornato non resta che gustarlo...quanto lo adoro!


Commenti

  1. fai pure strappi alla regola, ci piacciono molto, baci

    RispondiElimina
  2. Il casatiello!!! buonissimooo
    che bella faccia!!

    RispondiElimina
  3. Non l'ho mai mangiato, ma è davvero invitante, sembra buonissimo, hai fatto proprio bene a fare questo strappo!

    RispondiElimina
  4. ciao, fai i complimenti a tua suocera... chissa' che buono!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! glieli riporto sempre i vostri complimenti ed anche lei vi ringrazia tanto :-) ^-^

      Elimina
  5. Ha un asptto delizioso!!! Ben venga lo strappo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certooooooooo dovevo per forza, è tanto buono! evviva gli inventori del Casatiello!

      Elimina
  6. Buonissimo vi consiglio di farlo perche' e' buonissimo baci ISA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiii che buonoooooooo gnam gnam! ciao Isa :-D

      Elimina
  7. non lho mai fatto e nemmeno mai sentito....sob!!

    RispondiElimina
  8. uno peseudo casatiello: andrebbe fatto con lo strutto, salame napoletano, pecorino, pepe... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho premesso negli ingredienti mia suocera ha preso la ricetta da una rivista (in cui tra l'altro c'era scritto testuali parole, che questo Casatiello napoletano era il preferito da padre Pio) ha modificato solo qualche piccolo particolare a proprio piacimento, ma per il resto ha seguito la ricetta! Lei è pugliese per cui non conosce il vero casatiello (come del resto non lo conosco io, Luna,che sono di Roma!) Comunque grazie per avermelo detto magari l'anno prossimo facciamo la ricetta originale. Ti assicuro però che questo castiello fatto da lei è super buono,vero o pseudo che sia :-)

      Elimina
  9. Ma lo sai che non l'ho mai assaggiato?!! Dev'essere davvero buono da come ti è venuto!!!!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ha fatto mia suocera e a noi è piaciuto tantissimo!!!!!grazie :-)

      Elimina
  10. Ciao, passa dal mio blog c'e' una sorpresa per te! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono passata ora mille grazieeeeeeeee! ora metto il post per i ringraziamenti!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  11. Eccomi di nuovo..penso di aver risolto il problema..spero riuscirai a visionare nel tuo il mio blog facilmente ora...mille baci e bravissima!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento