Girelle con crema senza uova!

L'appuntamento con gli esperimenti culinari con la mia amica Ros, è ripreso alla grande dopo le passate (finalmente) Feste Natalizie.
Ecco qui le girelle, soffici e golose farcite con crema alla vaniglia senza uova.
Ci siamo affidate alla seguente ricetta:
http://blog.cookaround.com/zenzeroecumino/girelle-alla-crema-e-uvetta/

Ingredienti:
500 gr di farina 00
200 ml di latte tiepido
80 gr di zucchero semolato
50 gr di burro a temperatura ambiente
6 gr di lievito di birra fresco prelevati dal cubetto
1 cucchiaino scarso di sale fino
1 uovo medio a temperatura ambiente
1/2 fialetta di aroma liquido alla vaniglia

NB:
Nella ricetta originale è stato usato addirittura un cubetto intero, quindi 25 gr, ma noi ne abbiamo utilizzato molto ma molto meno, preferendo ovviamente far lievitare l'impasto per diverse ore.

Procedimento con planetaria:
Nella coppa della planetaria versare la farina e lo zucchero tenendone però da parte un cucchiaino di quest'ultimo.
In un tegamino scaldare il latte, versare il lievito assieme al cucchiaino di zucchero lasciato da parte e mescolare bene per far sciogliere entrambi.
Aggiungere il tutto al composto di zucchero e farina e far partire la planetaria a velocità media, utilizzando il gancio. 
Mentre la planetaria impasta versare anche l'uovo, il burro, la vaniglia ed il sale fino.
Far lavorare sino ad ottenere un composto omogeneo e liscio che dovrà staccarsi facilmente dal gancio della planetaria.
Se l'impasto dovesse risultare appiccicoso, aggiungervi un poco di farina.
Una volta tolto dalla coppa, lavorarlo a mano per fargli assumere la forma a panetto e metterlo a lievitare in una ciotola coperta da pellicola trasparente per alimenti, in un posto al chiuso e caldo.
Noi abbiamo messo la ciotola avvolta in un caldo plaid, nel microonde con la lucina accesa che scalda ma non cuoce.

Ingredienti per la crema alla vaniglia senza uova:
250 ml di latte
100 gr di zucchero semolato
35 gr di farina  00
15 gr di amido di mais
1 bacca di vaniglia

Procedimento:
Dal latte freddo totale, prelevarne poco più di un bicchiere in cui sciogliere l'amido di mais (gli addensanti con appunto l'amido di mais, vanno sciolti nei liquidi freddi e non caldi, altrimenti si formano i grumi).
Scaldare in un tegamino il latte restante assieme ai semi della bacca di vaniglia, prelevati raschiandoli da essa, dopo averla incisa ed aperta verticalmente con un coltello.
Mescolare lo zucchero con la farina setacciandola ed aggiungervi il latte in cui è stato sciolto l'amido di mais, aggiungere questo composto al latte nel tegamino.
Poco prima che il latte sfiori il bollore togliere il pentolino dalla fiamma ed aggiungervi il composto preparato in precedenza, mescolare con una frustina a mano meglio se in silicone.
Rimettere il pentolino sulla fiamma sempre mescolando fino a quando la crema si sarà addensata, quindi toglierlo dal gas e coprire la crema così ottenuta con pellicola trasparente per alimenti fatta aderire perfettamente alla superficie per evitare il formarsi della crosticina.
Far raffreddare la crema a temperatura ambiente.
Poichè la crema da fredda perde la sua consistenza morbida, per ridargliela prima di utilizzarla, si può metterla nel contenitore di un mini pimer o nella coppa di un mixer lavorandola sino a quando riavrà acquistato volume e sofficità.

Altri ingredienti utili:
uvetta 
gocce di cioccolata 
latte per spennellare le girelle 

Procedimento girelle:
Ammollare in acqua portata ad ebollizione l'uvetta quindi scolarla ed asciugarla dopo una ventina di minuti.
Quando l'impasto avrà raggiunto il doppio del suo volume, prenderlo e stenderlo sul proprio tavolo da lavoro formando una sorta di rettangolo e coprirlo con la crema ormai fredda, non uscendo dai bordi.
Cospargere uniformemente con l'uvetta e le gocce di cioccolata, chiudere il tutto per formare un rotolo avendo cura di sigillare bene le estremità.
Ricavare con un coltello a lama liscia le girelle di spessore a proprio piacimento, spennellarle con il latte e cospargerle con altre gocce di cioccolata.
Porle su una placca rivestita di carta da forno, distanziandole le une dalle altre e farle lievitare per una buona mezz'ora.
Una decina di minuti prima di riprenderle, accendere il forno, nel mio caso elettrico statico a 180°, ma regolarsi sempre con le caratteristiche del proprio elettrodomestico.
Infornarle e cuocerle per una quindicina di minuti circa quindi sfornarle e guastarle calde o tiepide.

16 commenti:

  1. Che bontà!!!! Sai che la crema senza uova a me piace moltissimo?
    Poi quanto sta nel forno? Non lo vedo....
    Un bacione anche alla tua amica: siete mitiche :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Danieluccia :) Ho corretto subito il post e grazie per avermelo fatto notare, era sparita una parte della spiegazione!!!!!

      Elimina
  2. sono meravigliose!!!! ne voglio una...anzi due...ihihihi
    baci cara buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tre e quatto te ne darei volentierissimo ;) Buon fine settimana anche a te :)

      Elimina
  3. A dir poco eccezzionali. Luna quando faremo degli esperimenti insieme?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari super Licia!!!!!!!!! Ne andrei pazza :D

      Elimina
  4. NNO TI SMENTISCI MAI MIA CARA, HAI SFORNATO UN CAPOLAVORO!!!BRAVA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Luna, qua ti sei superata cara... che golosissima visione!!!!

    RispondiElimina
  6. .... e se te ne rubassi una per la colazione di domani???!!!!!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche due e tre! Per le amiche di blog anche l'intero vassoio :)

      Elimina
  7. io le adoro le girelle con crema e gocce di cioccolata, sono delicatissime. Tu e la tua amica sfornate prelibatezze, una dietro l'altra. Bravissima. Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille in effetti è vero erano delicate anche grazie alla crema senza uova, indubbiamente golosa e molto light :)

      Elimina
  8. questa volta sono moltoo in ritardo!
    Queste dolci delizie saranno sparite in men che non si dica, eh?
    Complimenti ragazze, direi che l'esperimento è più che riuscito!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla :) Le amiche di blog non sono mai in ritardo ^_^ Grazie cara :D

      Elimina