Crostatine con confettura di mele cotogne!

A casa dei miei genitori, quando vado a trovarli, è davvero raro che io lo faccia a mani vuote.
Poichè avevo dell'ottima confettura di mele cotogne, fatta dalla mamma del mio compagno Blade, ho pensato di utilizzarla come farcia di queste crostatine da regalare a loro e che sono state spazzolate con tanto di zuppetta, in una bella tazza di fumante tè agli agrumi, nostra abitudine invernale al pari degli Inglesi!


Ingredienti:
250 gr di farina 00
125 gr di burro a temperatura ambiente
125 gr di zucchero semolato
2 uova medie a temperatura ambiente
1 pizzico di sale fino
1 limone grande

Procedimento:
In una ciotola capiente o direttamente sul piano da lavoro, porre a fontana la farina e mettere nel centro il burro, lo zucchero, il pizzico di sale, la scorza del limone grattugiata finemente e rompervi le uova.
Impastare sino a quando il composto sarà ben amalgamato e dargli la forma a panetto.
Se necessario, durante la manipolazione, aggiungere sulle proprie mani un poco di farina qualora l'impasto risultasse appiccicoso.
Farlo riposare in frigorifero una buona mezz'ora, avvolto in pellicola trasparente per alimenti.
Nel frattempo ungere ed infarinare stampini per crostatine, i miei sono da 12 cm di diametro.
Quando passato il tempo, riprendere il panetto, prelevara da esso porzioni di impasto necessarie a rivestire interamente gli stampini e bucherellare qua e là leggermente la pasta frolla.
Versarvi sopra la confettura e livellarla senza farla fuoriuscire dai bordi.
Stendere il resto della pasta frolla molto finemente, col mattarello ed un poco di farina sul tavolo da lavoro, ricavarne tanti dischi quanto il numero delle crostatine e di ugual diametro.
Con stampini a pressione o con i classici taglia pasta, fare le decorazioni su ogni disco di pasta e ricoprire con ognuno, le crostatine sigillandone i bordi con le mani, premendoli leggermente.
Infornare in forno preriscaldato, a 180°, nel mio caso elettrico statico.
Cottura per circa 20 minuti.
Quando sfornate, farle raffreddare su una gratella.
Se non consumate subito, si conservano in una scatola di latta per alimenti, anche per una settimana.


La mia già folta collezione di Barbapapà è sempre in aumento pertanto con questo post posso dare
il benvenuto alle new beautiful entries!


6 commenti:

  1. Sai che ho una passione smodata per le crostate e soprattutto per le monoporzioni :)
    Per questo ho gli occhi a cuoricino ^_^
    Deliziose ma anche ben decorate.
    Un bacione e buon 2018

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io Danieluccia, pertanto siamo in due! Certo è più sbrigativo fare un'unica crostata ma le monoporzioni sono davvero carinissime :D In effetti stavolta ho provato dei decori diversi dalle classiche strisce che adoro, ma volevo qualcosa di diverso et voilà :) Auguroni a te ed alla tua famiglia!

      Elimina
  2. Sono bellissime, complimenti cara!!!!

    RispondiElimina
  3. UAHUHUH!! che favola!! sono meravigliose, immagino che golose, peccato non poterne prendere una!! un abbraccio cara luna, buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara :D In effetti erano davvero buone e deliziose ^_^ Un bacione a te :*

      Elimina