Focaccia con pomodori pachino!

Adoro la focaccia e far lievitare gli impasti per anche tutto il giorno come nel caso della pizza ad esempio, quindi farcire e cuocere che è già sera inoltrata, pertanto poco prima della cena.
Utilizzo sempre pochissimo lievito e per questo mi è indispensabile allungare di molto i tempi della lievitazione ma per i quali non fornisco mai l'esatta durata.
A tal proposito tempo fa, una persona con toni poco cordiali, lamentò su facebook questo fatto, riferendosi nello specifico ad un mio post:
https://barbapasticcetti.blogspot.it/2018/02/focaccia-ai-semi-di-finocchio-e.html
Le risposi che chi cucina, ben sa che per gli impasti quali pizza, focacce e simili, è impossibile fornire una tempistica esatta in quanto la stessa ricetta fatta e ripetuta anche diverse volte, è soggetta poi a diversi fattori quali caldo, freddo, umidità, ecc.
Se si ha la pretesa di far lievitare gli impasti con il cronometro alla mano e di utilizzare lo stesso numero di ore a prescindere, credo che sia meglio non mettersi in cucina ma fare altro!


Ingredienti per una focaccia da 24 cm di diametro:
400 gr di farina Manitoba
100 gr di farina integrale
300 ml di acqua
50 ml di olio evo più 3 cucchiai
5 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino colmo di sale fino 
1 cucchiaino colmo di miele o di zucchero semolato
origano essiccato
prezzemolo fresco tritato
basilico fresco tritato
pomodori pachino 
sale fino 

Procedimento con planetaria:
Scaldare leggermente l'acqua sino a farla diventare tiepida ed in essa sciogliere il lievito assieme al miele.
Nella coppa della planetaria mettere le due farine e versare i 50 ml di olio, aggiungere l'acqua con il lievito, azionare il gancio e far lavorare a velocità media, aggiungere infine il sale.
Far impastare per bene sino a quando il composto sarà omogeneo e si staccherà via facilmente sia dal gancio che dai bordi della coppa.
Lavorarlo ulteriormente sul tavolo un paio di minuti e dargli la forma di panetto che dovrà essere messo a lievitare in un posto caldo.
Nel mio caso l'ho messo nella coppa della planetaria coperta con pellicola trasparente per alimenti, all'interno del forno a microonde lasciando accesa la lucina, che scalda ma non cuoce.
Almeno sino al raddoppio del suo volume, ma io ho fatto lievitare l'impasto per non meno di cinque ore.
Passato il tempo riprendere il panetto, lavorarlo un poco leggermente con le mani e sistemarlo in uno stampo rivestito di carta da forno, in modo da coprire l'intera superficie.
In una ciotolina versare ed amalgamare bene 3 cucchiai di olio evo assieme ad origano,sale fino, prezzemolo e basilico tritati.
Tagliare i pachino a metà e disporli sulla superficie premendo sull'impasto quindi irrorare con l'emulsione di olio ed erbe aromatiche.
Infornare in forno preriscaldato, nel mio caso elettrico ventilato, a 180° per circa mezz'ora.
Gustare calda o tiepida, se si vuole anche farcita con salumi o formaggi.


24 commenti:

  1. Cavoli Luna. Sono io che ho commentato qui sopra, non so perché non abbia “preso” l’account .. boh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Simo questo solo a cui sto rispondendo risulta come commento :) A volte i blog fanno i capricci ;)

      Elimina
    2. vedo... avevo scritto un commento ma era stato pubblicato anonimo (boh....) allora ho scritto quello, poi ora rientro e vedo che il primo non c'è.. ma che casino ahahha comunque ti facevo i complimenti per tutto, ma proprio per tutto :-) io la penso come te e ti dicevo di non curarti degli invidiosi e degli imbecilli.. che purtroppo sono la maggior parte

      Elimina
    3. Che strana questa cosa Simo, non saprei dirti il motivo, ogni tanto magari cambia qualche impostazione a nostra insaputa e pertanto poi per commentare diventa difficoltoso! Grazie cara, io non voglio insegnare nulla a nessuno ci mancherebbe, anzi ben vengano sempre i consigli di cui bisogna fare tesoro, mi hanno infastidito di questa persona innanzitutto la poca educazione ed il tono che ha usato e poi che volesse sapere l'esatta tempistica! Mah!!!

      Elimina
  2. Ma tu guarda che gente che circola, vogliono fare i saputelli in casa degli altri! Hai perfettamente ragione: i lievitati amano la pazienza, se uno non ce l'ha meglio scendere dal panettiere (che di pazienza ne ha tantissima).
    Anch'io uso pochissimo lievito e ultimamente impasto e poi conservo in frigorifero per far riprendere la lievitazione in un secondo tempo.
    E comunque hai realizzato una focaccia perfetta, invitante e gustosa :)
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Danieluccia. Come ho risposto anche sopra a Simona, ci mancherebbe io non ho la pretesa di insegnare nulla a nessuno, ho aperto questo blog solo per una condivisione di quella che è una mia passione ed anzi accetto sempre volentieri i consigli altrui ma non tollero la maleducazione e la pretesa di avere delle tempistiche precise, cosa impossibile! Un bacione :*

      Elimina
  3. Ogni tanto capita qualcuno di strano... diciamo così... nel blog! mi piacciono troppo poi, quelli che scrivono solo per fare certi commenti inopportuni! tu hai spiegato benissimo chi non ha capito vuol dire che più di tanto non sa cucinare! :-D bacioni cara Luna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paoletta, diciamo che certe persone non sanno proprio chiedere con educazione, io sono la prima a chiedere se una cosa non la so, ma lo faccio sempre con garbo e modo :) Un bacione :*

      Elimina
  4. Sinceramente non ho più voglia per due soltanto di mettermi a fare impasti ecc. trovo pronti e guarnisco come suggerito da te. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo immagino che quando si cucina da tanti anni, la voglia passi. Per quanto mi riguarda ancora ne ho tanta per cui mi piace pasticciare e realizzare cibi che piacciono sia a me che alla mia metà! Sono comunque contenta se possano esserti utili i miei post da cui trarre spunto anche solo per la farcitura. Grazie a te!

      Elimina
  5. è una super focaccia!!! davvero bellissima! complimenti!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^_^ E' piaciuta tanto anche al mio compagno e questo mi rende felice :)

      Elimina
  6. Per fare le cose bene, ci vuole il tempo che ci vuole.........e lo splendido risultato giustifica l'attesa!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti quello che penso anche io :) Grazie cara, un bacione :*

      Elimina
  7. Condivido perfettamente per quanto riguarda i tempi di lievitazione....complimenti per la focaccia, l'adoro con tutti quei pomodorini! Buona serata, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara, sarà che io ed i pomodori abbiamo un ottimo rapporto e li metterei ovunque!!!!

      Elimina
  8. MOlto invitante, quanto mi piace!!!

    RispondiElimina
  9. E che te lo dico a fare.... io sulle focacce mi ci fiondo!!! ;)
    Troooooppo buona questa qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora siamo in due!!!! Adoro anche io le focacce e le torte salate in generale, per non parlare della pizza che potrei mangiare ogni giorno ;)

      Elimina
  10. Adoro le focacce, ne avevo fatta una molto simile per un picnic la scorsa estate. Gustata accanto ai prati fioriti di Castelluccio di Norcia mi aveva proprio soddisfatta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io le adoro e come te amo l'Umbria, è una bellissima regione ed ogni volta in cui la visito mi fa sempre un grande ed immenso piacere!

      Elimina
  11. wow, adoro questo tipo di focaccia, la faccio spesso in estate, i pomodorini mi danno la sensazione di freschezza e col caldo l'adoro.ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, a chi lo dice, le adoro anche io e farle in casa è fantastico ^_^ Brava anche te allora :)

      Elimina