martedì 17 gennaio 2017

Pane integrale con olive nere!

Ho preso il via a fare il pane e nessuno mi ferma più!!!
Con grande gioia del mio compagno che è praticamente come me...apprezza da impazzire tutto ciò che è fatto a casa perchè capisce l'impegno, l'amore e la passione.
Ovviamente non sono un fornaio pertanto mi inchino sempre dinnanzi alle bontà che escono dalle magiche mani di chi lo fa per mestiere, ma devo dire che per un pane fatto in casa, è straordinario!
La fantastica ricetta l'ho prelevata qui:
http://isaporidelcuore.blogspot.it/2013/02/pane-integrale-con-olive.html

Ingredienti:
250 gr di farina integrale
120 ml di acqua tiepida
20 ml di olio evo
15 gr di lievito di birra
1 cucchiaio di sale fino
1 cucchiaio di miele
olive nere denocciolate q.b.


Procedimento con planetaria:
In una ciotolina sbriciolare il lievito e scioglierlo col miele.
In un'altra unire invece l'acqua tiepida, il sale e l'olio mescolandoli assieme per amalgamarli.
Nella coppa della planetaria versare la farina ed azionare il gancio a velocità media, aggiungere il miele col lievito e l'emulsione di acqua preparata precedentemente, poco per volta sempre mentre la planetaria è in funzione.
Far lavorare non meno di cinque minuti e se l'impasto si sarà staccherà via facilmente dal gancio, significa che è pronto, altrimenti se risulterà appiccicoso, basterà aggiungere un altro poco di farina e far continuare ad impastare sino a quando non lo sarà più.
Prelevarlo dalla planetaria e porlo sul proprio tavolo, quindi lavorarlo un poco con le mani, sino a fargli assumere la classica forma a panetto.
Metterlo a lievitare in una ciotola capiente in un posto non freddo.
Io ho usato la coppa della planetaria leggermente infarinata sul fondo, avvolta completamente in un plaid e messa nel forno a microonde.
Lasciare la lucina accesa durante tutta la lievitazione in modo da mantenere caldo l'ambiente ed avvolgere infine l'intero forno a microonde con un plaid di lana.
Dopo un'ora riprenderlo e lavorarlo con le mani per cinque minuti quindi farlo lievitare sino al suo raddoppio, io l'ho rimesso nella coppa della planetaria per circa 4/5 ore, ho preferito farlo lievitare di più rispetto alla ricetta originale,
Una volta raddoppiato di volume, bello gonfio e con le bollicine classiche della lievitazione, riprenderlo e mentre lo si lavora altri 5 minuti a mano, unire le olive nere tagliate in due o intere se preferite, metterlo quindi nello stampo che si preferisce, io l'ho messo in uno ovale, a lievitare per un'altra oretta sempre nel microonde con lucina accesa.
Passato questo tempo, accendere il forno, nel mio caso elettrico a 200° e quando raggiunta la temperatura infornare il pane, cuocerlo per circa 40 minuti.
Per tempistica e temperatura regolarsi però sempre con le caratteristiche del proprio forno.
Quando cotto lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente e se gustato tiepido è divino.
L'impasto si può fare tranquillamente a mano, ci vorrà solo più tempo e più forza!
Buon Barba Appetito!



giovedì 5 gennaio 2017

Cotolotte di melanzane fritte, con mortadella e scamorza!

Innanzitutto Buon Anno 2017 e Buona Epifania!
Era da molto che volevo fare le cotolette di melanzane fritte ed eccole qui.
Sembrano dei super panini ripieni e devo dire così estremamente golosi da creare dipendenza!
Il mio compagno ed io lo ammetto, ci siamo leccati i baffi!
Per la ricetta mi sono affidata a questo blog:

Ingredienti:
1 melanzana oblunga molto grande
fette di scamorza q.b.
fette di mortadella con pistacchi q.b.
sale fino q.b.
farina 00 q.b.
pane grattugiato fatto in casa q.b.
olio di semi di girasole q.b.
2 o 3 uova

Procedimento:
Lavare bene e tagliare le estremità alla melanzana, quindi da essa ricavare fettine alte circa 1/2 cm ed 
ovviamente in modo che siano di numero paro perchè andranno accoppiate.
Tagliare la scamorza a fettine rotonde con l'aiuto di un coppa pasta oppure comprare direttamente le fettine già pronte, fare lo stesso con la mortadella in modo che siano della stessa misura.
Mettere una fettina di scamorza su una fettina di melanzana, quindi porvi sopra una fettina di mortadella ed infine una fettina di melanzana.
Ripetere queste operazione sino alla fine delle melanzane.
Sbattere le uova in una scodella assieme al sale fino.
Passare ogni cotoletta dapprima nella farina poi nelle uova sbattute (assicurandosi che siano ben intinti i bordi) ed infine nel pane grattugiato con cui andranno sigillate bene passandole accuratamente lungo tutto il bordo, in modo che in cottura non fuoriesca la farcitura.
Quando l'olio avrà raggiunto la temperatura ottimale, tuffarci dentro una o due cotolette a volta, dipende dalla grandezza del tegame che si usa.
Se non si ha il termometro adatto per misurarla, si può tranquillamente controllare con la punta di uno stuzzicadente immerso nell'olio, se si formeranno le bollicine attorno allora l'olio è pronto.
Friggerle bene da ambo le parti e quando dorate scolarle ed poggiarle su carta assorbente da cucina per poi servirle dopo averle fatte riposare una decina di minuti.
Buon Barba appetito!


giovedì 22 dicembre 2016

Dolce allo yogurt, con zenzero e cannella, a forma di pacchetto!

Questo dolce a forma di pacchetto regalo, l'ho realizzato appositamente per il mio Blade, che ha molto apprezzato, ed anche io da buona golosona qual sono!
Ultimo dolcetto prima della Vigilia di Natale.
Mille Auguroni da me, Barbapapà e Blade!

Ingredienti:
3 uova medie
1 pizzico di sale fino
1 vasetto da 125 gr di yogurt alla vaniglia
1 vasetto di farina integrale
1 vasetto di farina di riso
1 vasetto di semola rimacinata di grano duro
1 vasetto di zucchero semolato
1 vasetto di zucchero di canna
1 vasetto di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito in polvere per dolci
zenzero fresco grattugiato o in polvere q.b.
cannella in polvere q.b.
gocce di cioccolata q.b.

Procedimento:
Accendere il forno regolandolo in base alle caratteristiche del proprio.
Nel mio caso: elettrico con funzione tutto ventilato, a 170°.
Sbattere uova, zuccheri, sale fino, yogurt ed olio di semi di girasole.
A composto omogeneo ottenuto aggiungere le tre farine senza setacciarle, il lievito, la cannella e lo zenzero (questi ultimi due ingredienti aggiungerli poco per volta a gusto proprio).
Spegnere quando gli ingredienti saranno tutti ben amalgamati, cospargere con le gocce di cioccolato girando leggermente l'impasto con un cucchiaio ed infine versare il tutto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato.
Passaggio quest'ultimo da me saltato in quanto ho utilizzato uno stampo in silicone.
Infornare e cuocere, nel mio caso 45 minuti circa.
Una volta cotto, farlo raffreddare completamente prima di toglierlo dallo stampo e porlo su un piatto da portata, se si vuole lo si può cospargere con zucchero a velo.


lunedì 19 dicembre 2016

Biscotti di Natale di frolla al burro, ricoperti di cioccolato bianco e di cioccolato fondente!

Devo dire che poichè, amici ( a parte Ros con cui facciamo esperimenti culinari) e parenti sono soliti portare dolci di ogni sorta ma comprati, rinuncio a priori a farne di casarecci per i giorni strettamente di festa, ma li realizzo per tutto il mese di dicembre sino alla Vigilia per regalarli durante le visite o anche semplicemente per me ed il mio Blade!


Ingredienti per 1 kg di pasta frolla, in totale tra bianca ed al cacao:
600 gr di farina 00
350 gr di zucchero semolato
4 uova medie
230 gr di burro ammorbidito (tirato fuori dal frigorifero almeno un'oretta e mezza prima)
scorza grattugiata di 1 limone grande
sale fino 1 pizzico
cacao zuccherato q.b.
cioccolato fondente q.b.
cioccolato bianco q.b.
confettini di zucchero colorato

Procedimento:
In una ciotola o su un piano da lavoro porre la farina a fontana al cui centro andranno messi: lo zucchero, le uova. il burro, la scorza grattugiata ed il sale fino, uno per volta amalgamandoli bene e lavorandoli con le mani fino a formare un panetto compatto.
Dividerlo in due parti uguali ed in una aggiungere il cacao zuccherato, impastare nuovamente sino ad ottenere un colore uniforme,
Lasciare riposare entrambi i panetti una mezz'oretta nel frigorifero avvolti nella pellicola trasparente per alimenti.
Passato questo tempo intanto accendere il forno, regolatevi sempre con il vostro, nel nostro caso elettrico con funzione tutto ventilato. temperatura sui 170°.
Riprendere dal frigorifero i panetti, prelevare una determinata quantità di pasta che andrà stesa sul proprio piano da lavoro con il mattarello infarinato leggermente per evitare che la pasta si attacchi sulla tavola oppure infarinate direttamente la tavola.
Tagliare biscottini di varie forme natalizie, io li ho fatti spessi circa 1 cm e mano a mano infornarli in teglie rivestite di carta da forno o foderate con i tappetini antiaderente in silicone.
Applicare sui Pupazzi di neve, i confettini di zucchero per simulare occhi, naso, bocca e bottoni.
Farli cuocere per 15 minuti, circa, tempo giusto per le prime infornate, ma verso le ultime consiglio anche 10 minuti in quanto il forno è bello caldo ed i biscotti si cuociono molto più in fretta.
Quando tutti pronti e freddi, sciogliere il cioccolato fondente e quello bianco in due ciotole separate, intingere via via tutti i biscotti uno alla volta, bagnandoli solo per metà.
Metterli su una gratella con sotto un foglio di carta da forno in modo da non sporcare il tavolo, qualora dovesse cadere qualche goccia di cioccolato e lasciarli asciugare a temperatura ambiente.
Volendo si possono anche mescolare assieme i due cioccolati.
Per sciogliere il cioccolato: a bagnomaria oppure utilizzando il microonde, selezionare velocità massima e due minuti durante i quali girare di tanto in tanto il cioccolato con una frustina.


Questo Natale il mio adorato e bellissimo Barbapapà, che ha ispirato il nome a questo Blog assieme anche a tutti gli innumerevoli altri Barbapapà che ho, ha già scartato il suo regalo...
La bellissima Barbamamma, adesso la famiglia è al completo! 
Mille Barba Augoroni!!!

Tanti Auguri da Barbapapà e Barbamamma!

giovedì 15 dicembre 2016

Pupazzi di neve allo yogurt, con zenzero, cannella e gocce di cioccolato!

In due diverse occasioni ho realizzato questi simpatici e golosi Pupazzi di neve.
Uno l'ho portato a casa dei miei genitori e l'altro l'ho realizzato per la colazione del mio compagno.
La ricetta è la medesima per entrambi, cambia quindi solo lo stampo.


Ingredienti, come misurino si utilizza il vasetto dello yogurt da 125 ml:
3 uova medie
1 vasetto di yogurt bianco dolce
1 vasetto di olio di semi di girasole
1 vasetto di zucchero semolato
1 vasetto di zucchero di canna
2 vasetti di farina di riso
1 vasetto di semola rimacina di grano duro
1 bustina di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale fino
zenzero fresco grattugiato o in polvere q,b.
cannella in polvere q.b.
gocce di cioccolato q.b.
Procedimento:
Accendere il forno regolandolo in base alle caratteristiche del proprio, nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato, a 160°/170°.
Sbattere bene per 2/3 minuti le  uova, lo zucchero, lo yogurt e l'olio di semi.
Aggiungervi le due farine senza setacciarle, il sale, il lievito, la cannella, lo zenzero e sbattere sino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere le gocce di cioccolato e mescolare con un cucchiaio.
Versare l'impasto in uno stampo imburrato ed infarinato (se in silicone, non fare questa operazione), infornare e cuocere sino a cottura interna e doratura esterna, circa 40/45 minuti.
Per le decorazioni sbizzarrirsi a piacere.
Per il primo ho utilizzato lo zucchero a velo, gli Smarties e meringhette di zucchero.
Per il secondo ho fatto con lo zucchero a velo, un poco di glassa ed utilizzato zuccherini.



domenica 11 dicembre 2016

Albero di Natale con gocce di cioccolato ed uvetta ed Albero di Natale con zenzero, cannella ed Alchechengi!

Dolcetto a forma di Albero portato a casa di una coppia di nostri cari amici, che lo hanno poi fatto assaggiare a loro volta anche ad alcuni loro parenti, era molto buono!
Dopo un'ottima cenetta un dolcetto ci vuole, meglio se fatto in casa poi.
Il secondo Alberello invece mia suocera (futura!) lo ha portato ad una festa della parrocchia ed è stato spazzolato, il che mi ha fatto piacere, come sempre del resto quando una cosa fatta in casa viene apprezzata di più di quella comprata!

ALBERO DI NATALE CON GOCCE DI CIOCCOLATO ED UVETTA:
Ingredienti:
3 uova medie
1 vasetto di yogurt da 125 gr
2 vasetti di zucchero semolato
1 vasetto di farina di riso
1 vasetto di farina 00
1 vasetto di semola rimacinata di grano duro
1 vasetto di olio di semi di mais
1 bustina di lievito in polvere per dolci
2 cucchiai di cacao amaro in polvere 
50 gr di gocce di cioccolato
50 gr di uvetta
400 gr circa di cioccolato bianco
smarties q.b.
granella di zucchero q.b.
foglie di ostia q.b.
ciliegie candite q.b.
colorante alimentare in gel q.b.

Procedimento:
Accendere il forno regolandolo con le caratteristiche del proprio, nel mio caso: elettrico con funzione tutto ventilato, a 160°/170°.
Far bollire dell'acqua in un pentolino, spegnere e tuffarci l'uvetta, dopo 15 minuti scolarla ed asciugarla per bene, tenerla da parte per ora.
Sbattere le uova con lo zucchero, lo yogurt e l'olio sino ad amalgamare bene gli ingredienti.
Aggiungervi le tre farine con il lievito ed il cacao amaro e riprendere a sbattere, quando il composto sarà bello omogeneo, spegnere le frustine e mescolando a mano con un cucchiaio, aggiungere le gocce di cioccolato e l'uvetta, quindi versare il tutto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato, se invece se ne usa uno in silicone, non occorre questa operazione
Infornare e cuocere per circa 45 minuti ma controllare sempre prima di togliere il dolce dal forno.
Lasciare raffreddare e passare alle decorazioni a piacere.
Per la decorazione, mi sono servita di cioccolato bianco sciolto al microonde a cui ho aggiunto del colorante alimentare verde in gel, quindi ho colato il tutto sul dolce freddo e spatolato un poco per rendere la glassa più liscia.
Ho attaccato sul cioccolato ancora caldo, gli smarties per simulare le palline natalizie e cosparso con granella di zucchero, quindi aggiunto foglie commestibili di ostia ed ai lati ho attaccato metà ciliegie candite, ho lasciato asciugare il dolce a temperatura ambiente prima di impacchettarlo!
Nella foto sottostante lo stampo che ho utilizzato.


ALBERO CON ZENZERO, CANNELLA ED ALCHECHENGI:
Ingredienti:
3 uova medie
125 gr di zucchero semolato
125 gr di zucchero di canna
1 yogurt da 125 gr, gusto vaniglia
250 gr di farina 00
125 gr di farina di riso
1 bustina di lievito in polvere per dolci
125 ml di olio di semi di girasole
zenzero fresco grattugiato o secco tritato in polvere q.b.
cannella in polvere q.b.
ciliegie candite q.b.
miele q.b.
Alchechengi essiccate q.b.

Procedimento:
Accendere il forno regolandosi con le caratteristiche del proprio, nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato,a 160°/170°.
In una ciotola capiente con le frustine elettriche sbattere per bene le uova con gli zuccheri, lo yogurt e l'olio quindi quando tutto amalgamato, aggiungervi la farina 00 ed il lievito setacciandoli e la farina di riso (non occorre setacciarla in quanto è leggerissima),  la cannella e lo zenzero e riprendere a sbattere, quando il composto sarà omogeneo, aggiungervi gli Alchechengi e mescolare a mano con un cucchiaio quindi versare in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato, operazione da me non fatta in quanto ho utilizzato uno stampo in silicone.
Infornare e cuocere circa 45 minuti ma controllare sempre prima di spegnere il forno.
A dolce freddo attaccare con un poco di miele le ciliegie candite tagliate a metà e cospargere il tutto con zucchero a velo facendo attenzione a non coprirle.
Lo stampo utilizzato è quello in foto sottostante.


giovedì 1 dicembre 2016

Omino di neve di plumcake salato e Benvenuto dicembre!

Benvenuto Dicembre!
Ebbene sì il Natale è in arrivo e porta con sè tante bontà.
Per inaugurare questo mese, cosa c'è di più buono di un goloso plumcake salato?
Adoro poi gli Omini di neve e questo in particolare l'ho realizzato per la mamma di Blade!

Ingredienti:
3 uova grandi
200 gr di farina 00
120 ml di latte 
100 ml di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito in polvere per pizze e torte salate
sale fino 
parmigiano grattugiato 
pecorino romano grattugiato
pomodorini pachino
wurstel di pollo e tacchino
olive nere denocciolate
zucchine romanesche
scalogno

Procedimento:
Accendere il forno regolandolo a seconda delle caratteristiche del proprio.
Nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato a 180°.
In una ciotola capiente rompere le uova, aggiungervi l'olio ed il latte e con le frustine elettriche iniziare a sbattere per amalgamare il tutto, quindi aggiungervi la farina sempre sbattendo.
A frustine spente aggiungere in dosi a piacere, le olive nere tagliate a rondelle, i pachino, lo scalogno, le zucchine ed i wurstel, il tutto tagliato a pezzetti, il parmigiano ed il pecorino grattugiati, il lievito ed infine aggiustare di sale, mescolare con un cucchiaio.
Versare in uno stampo antiaderente senza imburrare ed infarinare, nel mio caso: stampo in silicone.
Cuocere per circa 40/45 minuti.
Una volta tiepido decorare con olive e wurstel e gustarlo!


mercoledì 23 novembre 2016

Focaccia di patate, con rosmarino ed olio di oliva!

Ultimamente ho ripreso a fare il pane e le focacce in casa, qualche ricettina l'avevo già provata in passato ed ora mi è tornata la voglia ed anche più forte di prima.
A tal proposito mi sono ispirata a questa fantastica ricetta, dal blog di Misya:
E' stata un successone, a me ed al mio compagno è piaciuta moltissimo e quella rimasta l'abbiamo congelata tagliata a fette, per gustarla più avanti scaldandola!


Ingredienti per uno stampo di diametro 28 cm:
300 gr di farina 00
200 ml di acqua tiepida
100 gr di semola rimacinata di grano duro
10 gr di lievito di birra (prelevati dal classico cubetto)
2 cucchiai di olio di oliva
1 cucchiaio di sale fino
1 patata rossa media

Per l'emulsione:
35 ml di acqua
25 ml di olio di oliva
rosmarino q.b.
sale grosso q.b.

Procedimento con planetaria nel mio caso:
Per prima cosa sbucciare la patata e lessarla, quando morbida schiacciarla ed ancora tiepida versarla
nella coppa della planetaria assieme alla farina ed alla semola. 
Aggiungere il sale e l'olio ed iniziare ad impastare utilizzando il gancio a velocità media.
Sciogliere il lievito in un po di acqua prelevata da quella totale e versarla nella coppa e sempre con la planetaria in funzione, aggiungere la restante acqua poco per volta.
Far lavorare il gancio sino a quando non si saranno amalgamati tutti gli ingredienti e si sarà formato un bel composto liscio ed elastico che si staccherà via facilmente.
Se fosse necessario, ovvero se l'impasto dovesse risultare ancora appiccicoso, aggiungere un poco di farina o di semola.
Lavorarla quindi con le mani sul proprio tavolo e dare all'impasto la classica forma a panetto.
Metterlo a lievitare in una ciotola capiente.
Io l'ho messo nella coppa della planetaria infarinandone leggermente il fondo, l'ho quindi avvolta in un plaid e messa nel forno a microonde con la lucina accesa per emanare calore durante tutte le ore di lievitazione ed ho avvolto in un plaid anche il microonde!
Ho lasciato lievitare molte ore (6/7) quindi più di quelle previste dalla ricetta originale in quanto preferisco far lievitare sempre di più.
Una volta che il panetto sarà bello morbido, gonfio e con le classiche bollicine dell'avvenuta lievitazione, prelevarlo dalla coppa, lavorarlo di nuovo leggermente sul proprio tavolo e metterlo in una teglia da forno rivestita di carta da forno o leggermente unta con l'olio.
Premere l'impasto con i polpastrelli per allargarlo ed in modo anche da lasciare dei piccoli incavi.
In una ciotola preparare l'emulsione con acqua, olio, sale grosso e rosmarino, mescolare il tutto e quando pronta (ovvero quando il sale sarà sciolto) versarla con un cucchiaio sulla superficie della focaccia in modo che sia abbastanza uniforme e che finisca negli incavi.
Cuocere in forno preriscaldato, tra i 180°/200°, nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato, per circa 20/25 minuti, ma per tempistica e temperatura regolarsi sempre col proprio elettrodomestico.
Quando cotta farla raffreddare fuori dal forno e se gustata tiepida è davvero ottima, accompagnata da formaggi e salumi poi è il massimo della goduria!
L'impasto si può fare anche tranquillamente a mano, ci vorrà solo più tempo e più forza.
Buon Barba Appetito!

venerdì 18 novembre 2016

Brioche alla ricotta di pecora, morbide delizie!

Altro esperimento culinario dolciario con la mia amica Ros, davvero ben riuscito.
Morbide Briochine adatte alla colazione o per una golosa merenda, ottime se scaldate.
La ricetta l'ha scovata lei in un blog ed è stato amore a prima vista!
Il link è quindi il seguente:
http://blog.giallozafferano.it/valeriaciccotti/brioche-alla-ricotta-velocissime-senza-burro/
Ingredienti:
250 gr di farina 00
1/2 bustina di lievito in polvere per dolci
1 uovo medio
125 gr di ricotta di pecora
50 ml di latte a temperatura ambiente
100 gr di zucchero semolato
granella di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone
altro latte q.b. per spennellare le Brioche

Procedimento:
In una ciotola unire insieme tutti gli ingredienti e lavorarli sino ad ottenere un panetto omogeneo che dovrà staccarsi facilmente dalle mani.
Se dovesse essere necessario, aggiungere della farina in più oltre a quella prevista dalla ricetta ovvero sino a quando il composto non sarà più appiccicoso.
Rivestire una teglia con la carta da forno ed infarinarsi leggermente le mani.
Prelevare dal panetto quantità di pasta a piacere con cui formare dei salsicciotti che andranno arrotolati su se stessi tipo a formare delle girelle.
Posizionare le Brioche sulla teglia, distanziandole le une dalle altre in modo che in cottura crescendo non si attacchino, quindi spennellarle tutte con il latte e cospargerle con la granella di zucchero.
Cuocere in forno già caldo a 170°, nel nostro caso elettrico con funzione ventilato.
Ci vorrà circa una quindicina di minuti ma regolarsi a seconda delle caratteristiche del proprio forno.
Più saranno piccole e più ne verranno, a noi ne sono venute nove.
Buon Barba Appetito!
Immagine presa dal web!

mercoledì 16 novembre 2016

Pane di semola rimacinata di grano duro, con impasto diretto!

Giorni fa approfittando di una giornata da passare interamente a casa per le faccende domestiche, mi sono cimentata nella preparazione del pane visto che l'impasto richiede alcune ore di lievitazione.
Sono rimasta tanto soddisfatta del risultato ed anche il mio compagno, ne è stato così contento e ne è andato davvero ghiotto!
La ricetta l'ho prelevata da questo blog:
http://www.ifood.it/2015/05/pane-di-semola-di-grano-duro-a-impasto-diretto.html

Ingredienti:
600 gr di semola rimacinata di grano duro
10 gr di lievito (prelevati dal classico cubetto)
400 ml di acqua a temperatura ambiente
15 gr di sale fino
1 cucchiaino di miele

I seguenti ingredienti non sono presenti nella ricetta originale:
semi di sesamo q.b.
semi di papavero q.b.
basilico tritato secco q.b.
prezzemolo tritato secco q.b.
latte q.b.

Preparazione con planetaria:
Prelevare un poco di acqua da quella totale ed in essa sciogliere il sale ma per ora lasciarla da parte.
Prelevare nuovamente altra poca acqua da quella totale e scaldarla leggermente quindi con essa sciogliere il lievito e versarla nella coppa della planetaria.
Aggiungervi la semola rimacinata ed azionare la planetaria a cui sarà stato messo il gancio; a velocità media iniziare a far impastare, aggiungere quindi il miele e l'acqua poco per volta ed infine l'acqua in cui precedentemente era stato sciolto il sale.
Far impastare sino a quando si sarà formato un composto elastico, omogeneo e che si staccherà via facilmente dal gancio della planetaria.
Lavorarlo leggermente con le mani sulla propria tavola per fargli assumere la forma a panetto quindi metterlo a lievitare sino al suo raddoppio.
Poichè la giornata era freddina, io ho messo il panetto in una ciotola capiente (avvolgendo quest'ultima in un caldo plaid) e nel forno a microonde con la porticina socchiusa in modo da far rimanere accesa la lucetta che ha dato calore durante le ore di lievitazione.
Quando raddoppiato, riprendere il panetto e con esso sul proprio tavolo da lavoro, formare il pane dandogli le forme che si desiderano, spennellare la superficie con il latte e cospargere sopra il prezzemolo, il basilico ed i semi di sesamo e quelli di papavero.
Rimettere a lievitare un'ulteriore ora su una placca da forno, sempre in un un posto riparato da freddo e correnti d'aria.
Passato questo tempo, fare dei tagli col coltello al centro del pane e cuocerlo in forno elettrico preriscaldato e con funzione tutto ventilato, al massimo della temperatura, nel mio caso a 220° per i primi 20 minuti, dopo abbassarlo a 180° sino a fine cottura; ma regolatevi con le caratteristiche del vostro forno.
Quando il pane sarà bello colorito esternamente, spegnere e farlo raffreddare fuori dal forno.

NB:
Se non si consuma subito tutto il pane, ovviamente si indurisce già dal giorno successivo, pertanto lo si può tranquillamente congelare per poi scongelarlo qualche ora prima della consumazione e magari scaldarlo anche un poco in padella, per gustarlo al meglio.
Inoltre la lavorazione può essere fatta a mano, ma avendo la planetaria si riducono i tempi e ci si stanca meno!


lunedì 14 novembre 2016

Lasagna al Ragù e con prosciutto cotto, la Blade ricetta!

Il Ragù fatto dal mio compagno, con tanto di Lasagna, è per me motivo di piacere puro!
Adoro i dolci ma a certi piatti salati proprio non posso resistere, uno dei tanti è appunto la Lasagna sia in versione bianca che rossa.
Se poi quella rossa è condita col Ragù di Blade...sarei capace di spazzolare l'intera teglia.
Giusto ieri sua mamma ci ha dato la sua Lasagna fatta in casa ma quella del mio Blade non si batte, del resto buon sangue non mente!


Ingredienti per il Ragù:
500 gr di macinato misto
3 carote
1 costa di sedano
1 scalogno medio
1 lattina di pomodori pelati a pezzettoni
1/2 bicchiere di latte
1/2 bicchiere di vino rosso
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
sale q.b.
olio evo q.b.

Preparazione:
Pelare le carote, pulire il sedano e la cipolla, ridurre tutto ad un trito e metterli con olio evo, sul fondo di un tegame mescolandoli.
Mettere il tegame sul fornello a gas a fuoco moderato e far imbiondire il tutto.
Aggiungere quindi il macinato mescolando e farlo colorire, in seguito unirvi il vino facendolo sfumare, quindi aggiungere i pomodori ed il concentrato, girando con un mestolo.
Lasciare cuocere mescolando di tanto in tanto.
Quando l'acqua dei pomodori si sarà ristretta, aggiungervi il latte e salare.
Cuocere sino a che il latte si sarà completamente amalgamato.

Ingredienti per la farcitura della Lasagna:
sfoglie di lasagne all'uovo precotte
1lt di besciamella fatta in casa, per vedere la nostra ricetta cliccare qui
1 mozzarella grande tagliata a dadini
parmigiano grattugiato
fettine sottili di prosciutto cotto

Assemblaggio Lasagna:
Accendere il forno regolandolo sui 180°.
In una teglia da forno, antiaderente, versare uno strato uniforme di besciamella quindi disporre le sfoglie in modo da coprire l'intera superficie.
Coprire con il ragù, cospargere i dadini di mozzarella, il prosciutto cotto a listarelle ed il parmigiano, ed infine versare la besciamella in modo uniforme.
Ripetere queste operazioni sino alla fine di tutti gli ingredienti.
Tenere da parte un po di besciamella in modo che quando la Lasagna sarà pronta e verrà servita nei piatti, si possa aggiungere sulla superficie di ogni porzione.
Cuocere la Lasagna in forno caldo con temperatura a 180° per circa 45/50 minuti, quando pronta farla riposare una decina di minuti fuori dal forno prima di servirla nei piatti.
La besciamella in cottura tende a restringersi per cui versandone un bel mestolo sulla lasagna poco prima di servirla, rimarrà cremosa.

Immagine presa dal web!

lunedì 7 novembre 2016

Biscotti allo zenzero fresco, con nocciole e limone!

Seguo da molti anni il blog di Vitto Pasticcia con me e guardando in esso qua e là, sono rimasta incuriosita da una ricetta che ho voluto provare a realizzare.
Complice un sabato passato a cena dalla mia cara amica Ros, che spesso ho qui nominato e difatti ha una sua sezione all'interno del mio Blog.
Con lei abbiamo ripreso i nostri esperimenti culinari, dopo il periodo estivo di inattività!
A detta nostra ma anche dei nostri rispettivi compagni, che hanno fatto da cavia, questi biscotti sono ottimi; la nocciola si sente da subito per poi lasciare spazio al limone ed allo zenzero sul finale.

Ingredienti:
60 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
150 gr di farina 00
50 gr di zucchero di canna
30 gr di nocciole (il peso si intende già pulite dal guscio)
30 gr di zenzero fresco ( il peso si intende già pulito dalla buccia)
1 albume
la scorza grattugiata finemente di 1 limone piccolo

Procedimento:
Passare lo zenzero nel mixer in modo da ottenere piccole particelle.
Ridurre a farina le nocciole servendosi sempre del mixer.
Versare il tutto in una ciotola capiente assieme agli altri ingredienti.
Impastare bene con le mani sino ad ottenere un composto che dovrà essere omogeneo e non appiccicoso, se necessario aggiungere poca farina per volta mentre lo si lavora.
Formare il classico panetto ed avvolgerlo in pellicola trasparente per alimenti, quindi farlo riposare una quarantina di minuti nel frigorifero.
Passato il tempo accendere il forno, nel nostro caso elettrico con funzione tutto ventilato a 170°/180°.
Sul proprio tavolo da lavoro, stendere col mattarello leggermente infarinato, l'impasto alto 1/2 cm di spessore e con i rebbi di una forchetta, fare dei solchi su l'intera superficie.
Con una taglia pasto rotondo e di diametro a proprio piacimento ( nel nostro caso di 5 cm) ricavare i biscotti.
Ripetere questi passaggi fino alla fine dell'impasto.
Porre i biscotti su teglie rivestite di carta da forno e far cuocere per una ventina di minuti.
Lasciarli raffreddare completamente prima di gustarli.

PS:
Il link a cui ho fatto riferimento per la ricetta, è il seguente, ma abbiamo apportato ad essa, nostre personali modifiche:
http://pasticciaconme.blogspot.it/2016/10/biscotti-zenzero-e-nocciole.html

Immagine presa dal web!

mercoledì 2 novembre 2016

Ciambella allo yogurt ed all'acqua, con uvetta, soffice delizia!

Mi piace molto la ricetta della Ciambella all'acqua, mi ricordo che la prima volta che la feci e la portai a casa di una mia amica, ero titubante.
Vedendo poi come lei e gli altri commensali se la spazzolavano, non ho avuti più dubbi e talvolta quindi mi piace riproporla come in questo caso in cui l'ho regalata a mia suocera!

Ingredienti:
Come misurino si utilizza il vasetto da 125 gr di yogurt
1 vasetto di yogurt bianco dolce
1 vasetto di acqua minerale
1 vasetto di zucchero semolato
1 vasetto di zucchero di canna
3 vasetti di semola rimacinata di grano duro 
1 bustina di lievito in polvere per dolci
3 uova medie (tuorli ed albumi separati)
1 pizzico di sale fino
uvetta q.b.
acqua di rubinetto q.b. (utile solo per ammollare l'uvetta)
ciliegie candite q.b.
zucchero a velo q.b. per spolverizzare il dolcetto

Procedimento:
Accendere subito il forno regolandolo con le caratteristiche del proprio.
Nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato, temperatura a 170°.
In un pentolino portare ad ebollizione dell'acqua di rubinetto, spegnere e tuffarci l'uvetta, l'acqua deve essere tanta quanto basta a coprire l'uvetta; lasciarla in ammollo 15 minuti quindi scolarla ed asciugarla e gettare via l'acqua.
In una ciotola montare gli albumi a neve soda con un pizzico di sale e riporli in frigorifero.
In un'altra ciotola capiente  versare i tuorli con i due zuccheri e lo yogurt quindi sbattere il tutto per bene con le frustine elettriche.
Aggiungervi la farina ed il lievito setacciandoli ed il vasetto di acqua minerale quindi riprendere a sbattere.
A composto omogeneo ottenuto riprendere gli albumi ed aggiungerli a mano con movimenti dall'alto verso il basso per incorporarli senza smontarli.
Infine cospargere il tutto con l'uvetta e versare il composto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato, questo passaggio da me è stato saltato in quanto ho utilizzato uno stampo in silicone.
Cuocere per 40/45 minuti ma controllare sempre il centro del dolce facendo la prova dello stuzzicadenti prima di prelevarlo dal forno.
Quando freddo spolverizzarlo con zucchero a velo e decorarlo con le ciliegie candite.
In foto sottostante potete vedere lo stampo che ho utilizzato.


sabato 29 ottobre 2016

Dolcetti golosi di Halloween al riso soffiato e cioccolato!

Ultimo post di Halloween per quest'anno, a conclusione del mese di Ottobre che adoro ed in attesa ormai quasi terminata, del festeggiamento della tanto attesa Festa piena di zucche, ragni, gatti neri, pipistrelli e fantasmi!!!
Dolcetti fatti in questa mattinata di sabato, con bel sole che invoglia a creare.
Ed in cucina è per me fantastico pasticciare assieme al mio Barbapapà ed anche Papalla!


Ingredienti per i dolcetti al riso soffiato:
riso soffiato bianco o al cacao q.b.
cioccolato fondente q.b.
smarties q.b.
canditi gialli e verdi q.b.
gocce di cioccolato q.b.
miele q.b.

Procedimento:
Sciogliere del cioccolato fondente, che io ho fatto servendomi della Coco Choco, regalo più che gradito ricevuto in dono (un paio di anni fa) grazie ad una collaborazione del mio blog con la fantastica marca produttrice di stampi per dolci in silicone, la Silikomart!
Parlo tutto in dosi quanto basta poichè mi sono regolata mettendo gli ingredienti ad occhio.
Quando il cioccolato sarà completamente sciolto, aggiungervi poco per volta il riso soffiato, nel mio caso al cacao ma va benissimo anche quello bianco e mescolare con un cucchiaio fino a quando sarà stato del tutto assorbito.
Versare il composto ottenuto in pirottini di carta ed appiattirlo con il dorso di un cucchiaino.
Decorare volta per volta ogni dolcetto con due smarties per gli occhi, un candito per il nasino, mezzo smarties per la bocca ed infine le gocce di cioccolata per le pupille.
Per attaccare le gocce si può utilizzare una puntina di miele e per fare ciò basterà servirsi della punta di uno stuzzicadente bagnato leggermente nel miele oppure si può lasciare da parte una piccola 
quantità di cioccolato sciolto ed utilizzare esso.
Far asciugare i dolcetti a temperatura ambiente prima di gustarli.

Il mio bel peluche a forma di zucca: Papalla! 

lunedì 24 ottobre 2016

Biscotti di Halloween: Zucche, Pipistrelli, Fantasmi e Magiche creature!

Eccoli anche quest'anno i Biscotti di Halloween, regalati ai miei genitori, a mia sorella ed alla mamma di Blade, dopo una giornata trascorsa con loro a pranzo da noi.
Non potevamo certo mandarli a casa a mani vuote!
Le formine sono le stesse di ogni anno ma varia sempre qualche ingrediente.


Ingredienti per la pasta frolla, 1kg circa:
600 gr di farina 00
350 gr di zucchero semolato
4 uova medie
230 gr di burro ammorbidito (tirato fuori dal frigorifero almeno un paio di ore prima)
1 bustina di lievito in polvere per dolci
la scorza grattugiata di un limone grande
2 bustine di vanillina
colorante alimentare verde in gel
colorante alimentare arancione in gel

Procedimento:
In una ciotola o su un piano da lavoro porre la farina a fontana con lo zucchero amalgamandoli con le mani ed al centro mettere tutti gli altri ingredienti (tranne i coloranti) uno per volta lavorandoli fino a formare un panetto omogeneo.
Lasciarlo riposare in frigorifero una quindicina di minuti avvolto in pellicola trasparente per alimenti.
Riprendere poi il panetto e dividerlo in tre parti di cui una lasciarla del colore naturale mentre nelle altre due aggiungere rispettivamente l'arancione ed il verde, in dosi a scelta, impastando ogni panetto con le mani sino a rendere le colorazioni uniformi.
Accendere il forno a 170° nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato.
Prelevare una determinata quantità di pasta dai panetti che andrà stesa ogni volta sul piano da lavoro con il mattarello infarinato leggermente per evitare che la pasta si attacchi e ricavarne i biscotti con gli appositi stampini tagliapasta.
Farli cuocere per 15 minuti ( tempo giusto per le prime infornate, ma verso le ultime vi consiglio anche 10 minuti in quanto il forno è bello caldo ed i biscotti si cuociono molto più in fretta).
Una volta finita tutta la pasta frolla e cotti tutti i biscotti farli raffreddare per bene su una gratella prima di passare alle decorazioni.


Ingredienti per le decorazioni dei fantasmi e dei pipistrelli piccoli:
125 gr di zucchero a velo
2 fialette di aroma liquido al cedro ( o al limone)
pallini, fiorellini e codette di zucchero colorato

Procedimento:
In una padellina antiaderente versare lo zucchero con l'aroma, accendere il gas e mescolare il tutto fino ad ottenere una glassa.
Intingere un fantasma in modo da glassare solo la superficie superiore, poggiarlo poi su una gratella sotto a cui sarà stato stato steso un foglio di carta da forno, quindi decorarlo immediatamente e per farlo uso le pinzette (per le sopracciglia) che ho comprato appositamente per utilizzarle solo quando devo decorare con piccolissime cose.
Fare così per ogni fantasma e pipistrello piccolo.
Se la glassa nel frattempo dovesse solidificare, basterà girarla di tanto in tanto con un cucchiaio o frustina a mano ed aggiungere se necessario poco liquido come acqua o latte tiepido, avendo cura di rimetterla sul fornello a gas a fiamma molto bassa.
Far asciugare i biscotti a temperatura ambiente.


Ingredienti per la decorazione dei pipistrelli grandi:
cioccolata fondente
ghiaccia reale bianca
decorazioni di zucchero

Procedimento:
Sciogliere al microonde, a bagnomaria o in una una padellina anti aderente su fornello a gas, il cioccolato fondente.
Intingere in esso un pipistrello in modo da ricoprire solo la superficie superiore, poggiarlo poi su una gratella sotto a cui è stato steso un foglio di carta da forno.
Ripetere l'operazione per tutti i pipistrelli e con le decorazioni di zucchero, formare occhi, naso e bocca quindi asciare che si asciughino a temperatura ambiente.

Ingredienti per la Ghiaccia reale bianca:
1 albume medio
250 gr di zucchero a velo 

Procedimento:
In una ciotola versare lo zucchero a velo e l'albume quindi con le frustine elettriche ottenere un bel composto bianco che dovrà rimanere attaccato alla ciotola se si fa la prova girandola sotto sopra.
Versare la ghiaccia in  una sac a poche con beccuccio tondo piccolissimo e decorare il contorno dei pipistrelli.
Lasciare asciugare sempre a temperatura ambiente, occorrerà poco tempo.

Ingredienti per la decorazione delle zucche:
ghiaccia reale arancione
pallini verdi e rossi di zucchero

Procedimento:
Colorare la ghiaccia bianca avanzata con il colorante arancione, utilizzare le frustine elettriche me mescolare e quando avrà assunto una colorazione uniforme metterla in una sac a poche con beccuccio piccolo a stella.
Decorare i contorni delle zucche ed aggiungervi i pallini di zucchero verdi e rossi.
Lasciare asciugare anch'esse a temperatura ambiente.

PS:
Tutti i biscotti si conservano per diversi giorni chiusi in scatola di latta per alimenti.




giovedì 20 ottobre 2016

Tortine allo yogurt con farina di riso, zucchero di canna e gocce di cioccolato!

Ho fatto queste tortine light appositamente per portarle a casa dei miei genitori che come mia suocera mi rimproverano scherzosamente di andarli a trovare sempre con le mani piene di dolcetti e di farli pertanto ingrassare!!!
Ho iniziato da qualche mese a cercare di ridurre l'uso del burro, della farina 00 e dello zucchero semolato, optando per delle varianti ottime ed anche più salutari.

Ingredienti:
3 uova medie
1 vasetto da 125 gr di yogurt alla vaniglia
2 vasetti di zucchero di canna
3 vasetti di farina di riso
1 vasetto di olio di semi di girasole
1 pizzico di sale fino
1 bustina di lievito in polvere per dolci
gocce di cioccolata q.b.

NB:
Come misurino al posto della bilancia, si utilizza il vasetto dello yogurt.

Procedimento:
Accendere il forno regolandolo con le proprie caratteristiche, nel mio caso elettrico statico con funzione tutto ventilato, tra i 160° ed i 170°.
In una ciotola sbattere con le frustine elettriche le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale.
Aggiungervi quindi l'olio e lo yogurt continuando sempre a mescolare.
Unire la farina ed il lievito setacciando entrambi e riprendere a montare sino ad ottenere un composto omogeneo a cui andranno aggiunte le gocce di cioccolata mescolando il tutto con un cucchiaio.
Versare in stampini di carta per Muffins, nel mio caso li ho scelti con le zucchette per Halloween, riempiendoli per i 3/4 della loro capienza quindi infornare e cuocere sino a cottura interna e leggera doratura esterna.


venerdì 14 ottobre 2016

Cupcakes di Halloween con decorazioni in ghiaccia reale!

Questi Cupcakes li ho fatti appositamente per la mamma del mio compagno Blade, ormai si è messa l'anima in pace che per tutto il mese riceverà cibi a tema!!!
Scherzi a parte, ogni volta in cui andiamo a casa sua a trovarla, sa che non lo facciamo mai a mani vuote e seppur scherzosamente mi rimprovera di farla ingrassare, è felice di ricevere dolcetti e salati.
Del resto a chi non fa piacere ricevere qualcosa fatto con amore?


Ingredienti per una quindicina di Muffins:
3 uova medie 
200 gr di farina 00
200 gr di zucchero semolato
80 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
10 ml di latte a temperatura ambiente
1 bustina di lievito in polvere per dolci
la scorza grattugiata di 1 limone grande lavato
gocce di cioccolato q.b.
1 pizzico di sale fino

Procedimento:
Accendere il forno regolandolo a seconda delle sue caratteristiche.
Nel mio caso forno elettrico statico con funzione tutto ventilato, a 160°/170°.
In una ciotola capiente sbattere con le frustine elettriche le uova, lo zucchero ed il sale fino, aggiungervi il latte, il burro e continuare a mescolare per amalgamare il tutto.
Versare poco per volta la farina ed il lievito setacciandoli e mescolando dapprima con un cuccchiaio e poi con le frustine elettriche,
Grattugiare la scorza del limone ed aggiungerla assieme alle gocce di cioccolata e mescolare con un cucchiaio.
Versare in stampini di carta per Muffins (io li ho comprati nel negozio della catena Tiger) riempindoli per i 3/4 della loro capienza.
Infornare e cuocere sino a doratura esterna e cottura interna quindi farli raffreddare fuori dal forno ed appena freddi procedere alla decorazione.

PS:
Per realizzare la Ghiaccia reale, cliccare su questo mio link:


mercoledì 12 ottobre 2016

Plumcake salati per Halloween, per mia suocera!

Come già detto varie volte adoro la Festa di Halloween pertanto tutto il mese di ottobre sarà dedicato alla realizzazione di dolci e salati a tema.
Questa volta avendo delle formine di carta avanzate dallo scorso anno ed ottime per il forno, con i Fantasmini disegnati, ho realizzato assieme al mio compagno Blade, dei Plumcake salati da portare a sua mamma ed uno anche per noi!

Ingredienti:
3 uova medie
150 grammi di farina 00
50 gr di farina integrale di grano tenero
100 ml di olio di semi di girasole
120 ml di latte 
1 bustina di lievito in polvere per torte salate
sale fino q.b.
formaggio tipo Galbanino q.b.
1 zucchina bianca media
pomodori pachino q.b.
olive nere denocciolate q.b.
prosciutto cotto (quello a cubetti) q.b.
pecorino grattugiato q.b.
2 cucchiaini di olio al peperoncino
semi di sesamo q.b.
semi di papavero q.b.

Procedimento:
In una ciotola capiente rompere le uova ed amalgamarle, utilizzando le frustine elettriche, ai due liquidi, quindi aggiungervi entrambe le farine ed ottenere, sempre sbattendo, un composto omogeneo e mediamente denso.
Aggiungere mescolando poi a mano con un cucchiaio, tutti gli ingredienti per la farcia quindi formaggio, zucchina, pomodori, olive nere e prosciutto cotto, il tutto tagliato a cubetti.
Dopo aver aggiunto l'olio al peperoncino ed il pecorino grattugiato, regolare di sale e mescolare ulteriormente, infine versare la bustina di lievito ed amalgamare ancora il tutto con un mestolo.
Versare in stampi a proprio piacimento, cospargere la superficie con semi di sesamo e di papavero e cuocere in forno preriscaldato a 170°/180° sino a doratura esterna e cottura interna.
Si gustano meglio se tiepidi o caldi.